Il blog vinidimiriam è tornato!

Oggi assaggiamo il Dolcetto del Monferrato ‘Nibiò’ dell’azienda Cascina degli Ulivi.

Il nome ‘Nibiò’’, che si pronuncia Nibiu’ , si riferisce ad una antica varietà di Dolcetto che si trova in questa zona da più di mille anni!

L’azienda Cascina degli Ulivi è un vero agriturismo dove si può soggiornare e pranzare o cenare con i prodotti di stagione di loro produzione.

Ci troviamo sulle colline di Novi Ligure in provincia di Alessandria.

L’attuale proprietario Stefano Bellotti ha ereditato l’azienda di famiglia nel 1977. All’epoca vi era un solo ettaro di vigneto. Oggi gli ettari coltivati a vite sono 22 e vi sono altri 10 ettari coltivati con cereali, frutta e ortaggi.

Procediamo con la degustazione….

Il vino nel bicchiere rispecchia con sincerità l’anima di questo territorio.

Un colore vivo e concentrato, una spiccata consistenza dovuta alla gradazione alcolica, una gamma di profumi che si rivela sempre più ampia con il passare dei minuti, regalandoci sensazioni balsamiche, fruttate e speziate….poi, in seconda battuta emerge una nota di sottobosco…possiamo dire quasi di fungo!

L’esame gustativo convince con una perfetta corrispondenza con l’olfattiva, il vino è ancora giovane come si evince dal tannino levigato ma ancora molto vivace e da una spiccata freschezza. Tutta questa energia fa presupporre che il vino possa trascorrere tranquillamente qualche altro anno in bottiglia e diventare ancora più equilibrato.

Sono molti gli abbinamenti possibili, da quello tradizionale e regionale a quelli più sperimentali….

La vinificazione segue la filosofia biodinamica: massimo rispetto della natura in vigna e in cantina, concimazione con utilizzo della tecnica del sovescio, trattamenti minimi sulle piante con rame e zolfo, fermentazione con lieviti indigeni, nessuna aggiunta di solfiti.

In questo nuova video-degustazione ritroviamo la sommelier Stefania Jade Trucchi che ci ospita nella sua enoteca e incontriamo una nuova amica: la Sommelier Giorgia Madaro.

Io e Giorgia ci siamo incontrate al Master in Analisi sensoriale del vino nel 2008 ma durante il corso non ci siamo frequentate spesso. La nostra amicizia è nata dopo aver superato gli esami finali, quando ho iniziato a partecipare ad alcuni degli eventi che Giorgia organizzava in enoteche e locali della Capitale, serate che si distinguevano per la scelta dei contesti eleganti e accoglienti e per la simpatia delle persone che vi partecipavano. Giorgia tiene da anni degustazioni e corsi sul vino ed ho pensato che con la sua professionalità e la sua raffinatezza potesse essere una valida collaboratrice per la riapertura del blog vinidimiriam!

Quindi Bentornata Stefania e Benvenuta Giorgia!

Non ci resta che partire con la nostra video-degustazione di oggi!

Buon divertimento!

Scriveteci i vostri commenti e i vostri suggerimenti!

Annunci